Salvatore Galeone 15 Dicembre 2020. Lo stile architettonico della Prairie School[94], caratterizzato dal prevalere delle linee orizzontali, si era diffuso a partire dalla fine del XIX secolo e gli inizi del XX secolo. Nel 1865, per volere di William Robert Ware, si tennero i primi corsi universitari di architettura presso il Massachusetts Institute of Technology (presso Boston, Massachusetts), seguiti da quelli presso l'Università di Columbia (a New York), nel 1881. A New York il Museo Guggenheim, progettato a partire dal 1943 e aperto al pubblico dal 1959, fu l'ultima opera dell'architetto Frank Lloyd Wright. L'invenzione del'ascensore e l'evoluzione della siderurgia resero possibile la costruzione di grattacieli[86]. Il secondo dopoguerra fu caratterizzato inoltre dalle opere dell'architetto finlandese Eero Saarinen: l'auditorio Kresge del Massachusetts Institute of Technology a Cambridge (Massachusetts), del 1950-1955[114], il Gateway Arch di Saint Louis (Missouri), progettato nel 1947 (data del concorso per il progetto) e costruito tra il 1963 e il 1965[115], il "TWA Flight Center" (oggi "Terminal 5") dell'aeroporto di New York "John F. Kennedy", del 1962 e l'aeroporto di Washington, dello stesso anno[116]. Kindergarten a Saitama: filosofia di istruzione fondata sul gioco. Leggi questo come prossimo. Il Palazzo del governatore di Williamsburg, edificato tra il 1706 e il 1720[19], è preceduto da un ampio cortile e coronato da una lanterna al di sopra di una piattaforma con balaustra[20]. Bassorilievo in pietra e portici erano prevalenti sugli esterni in questo periodo, e gli interni spesso pr 10 font per architetti . Associazioni come "Historic New England" sono inoltre molto attive nella preservazione e manutenzione del patrimonio locale. Già nel 1904 Lloyd Wright aveva rifiutato la standardizzazione dei grattacieli contemporanei. A questo contribuirono diversi artisti ed architetti statunitensi, che si erano formati presso l'École nationale supérieure des beaux-arts di Parigi. Negli anni settanta si sviluppò inoltre una corrente denominata architettura high-tech a partire dal libro High-tech, del 1978[136], caratterizzata dall'ampio utilizzo di materiali industriali altamente tecnologici. Il segno della dominazione europea si esplica anche in ambito economico (dogane, piantagioni, empori) e religioso (chiese cattoliche e protestanti, missioni francescane e gesuite). L'Art déco conobbe un particolare sviluppo in Florida: dopo l'uragano del 1926 numerosi alberghi furono costruiti a Miami Beach[111], in particolare su Lincoln Road e su Ocean Drive, con elementi decorativi in stucco e marmo che riprendevano la fauna e la flora locale (fenicotteri e palme) e con la predilezione per i colori pastello. Si prese progressivamente coscienza della necessità di difendere anche il patrimonio più recente: nel 1998 fu registrato come sito storico protetto il liceo di Little Rock, per la sua importanza nel movimento dei diritti civili alla fine degli anni 1950. L'espressione International style[112], indica la derivazione del Movimento Moderno in ambito anglosassone tra gli anni venti e quaranta, quando l'insediarsi di regimi dittatoriali in Europa spinse numerosi architetti ad emigrare negli Stati Uniti, in particolare dalla Germania e dal'Austria (l'episodio più rilevante fu nel 1933 la chiusura della scuola della Bauhaus nella Germania nazista e la distruzione delle sue opere: gli architetti si rifugiarono negli Stati Uniti, soprattutto a Chicago. La biblioteca universitaria fu costruita come una rotonda coperta da una cupola, ispirata dal Pantheon di Roma[34]: l'insieme presenta una grande omogeneità, grazie all'uso del mattone e del legno dipinto in bianco. Le parole più cercate ed i personaggi più digitati nel 2020 in Italia. Un lampadario senza lampada può illuminare i nostri ambienti? È il più notevole esempio di opera del Movimento moderno nel secondo dopoguerra e vi si applicò il principio di avere edifici diversi a seconda delle funzioni: il grattacielo, alto 154 m, ospita il Segretariato generale e si presenta come un muro trasparente di vetro e alluminio, con i lati corti rivestiti da lastre di marmo. Tra gli architetti di questo periodo troviamo i così definiti palladiani (William Kent, William Chambers, Sir Robert Taylor) a cui si devono diversi edifici residenziali come quelli di Mayfair, la Horse Guards di Whitehall (William Kent) o la Somerset House e diverse opere al Kew Gardens (William Chambers) e i neoclassici come Robert Adam, Sir John Soane, George Dance il giovane, John Nash. L'AT&T Building di New York, opera controversa dell'architetto Philip Johnson del 1978 (completato nel 1984)[127], presenta un arco di entrata monumentale su otto piani, ispirato ad una serliana rinascimentale, ed è sormontato da un frontone interrotto. I modelli di uffici inglesi, danesi e americani, come esempi di luoghi di lavoro in cui … Architettura. Il Lincoln Memorial[43], monumento in onore del sedicesimo presidente degli Stati Uniti Abraham Lincoln fu costruito dall'architetto Henry Bacon, della corrente Beaux-Arts, tra il 1915 e il 1922. Trinity Church a New York, di Richard Upjohn (1846), in una foto del 1912. La Old Ship Meetinghouse di Hingham (Massachusetts, 1681)[17] è la più antica chiesa in legno degli Stati Uniti. L'architettura coloniale delle prime tredici colonie era caratterizzata dal modello inglese, con l'introduzione di elementi locali derivanti dalle differenze climatiche e religiose. Ciò che gli architetti sono nati nel mese di aprile? Una mostra del 1988 presso il Museum of Modern Art di New York (Deconstructivist Architecture)[132], introdusse il concetto di decostruttivismo in architettura, che in analogia al processo di decontrazione del linguaggio operato da Jacques Derrida, si propone di deostruire forma e funzione architettoniche. Nel 1916 venne fondato il Beaux-Arts Institute of Design. L'interruzione nei lavori è evidenziata da un leggero cambio del colore nella parte bassa. Il metodo fu progressivamente abbandonato dopo il 1873 (inizio della Grande depressione) e fu sostituito dallo Shingle Style[77] caratterizzato dalla semplicità e dalla ricerca di comodità. Il Campidoglio di Richmond (Virginia, 1785-1796)[35], il cui progetto era stato elaborato da Jefferson insieme all'architetto Charles-Louis Clérisseau in occasione di un suo soggiorno a Parigi, imitava il tempio della Maison Carrée di Nîmes, ma sostituendovi l'ordine ionico a quello corinzio. La missione di San Xavier del Bac, fondata nel 1699 e oggi a circa 16 km da Tucson, in Arizona, è un esempio di stile barocco churrigueresco, in voga nello stesso periodo in America latina: la facciata è inquadrata da due torri massicce ed è riccamente decorata[10]. Parallelamente ci si è posti il problema della compatibilità ecologica di queste strutture[139]. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 1 giu 2019 alle 03:13. Il titolo delle voci è nella forma Nome Cognome, ma qui sono ordinate alfabeticamente per cognome. Nel 1906 si aprì il primo dipartimento di architettura sulla costa orientale, presso l'Università di Berkeley (presso San Francisco, California). Riconosciuta dal governo americano l’American Academy in Rome è un’istituzione privata e i suoi fondi provengono da attività di “foundraising”. Il progetto, inizialmente affidato all'architetto francese Étienne Sulpice Hallet, fu completato dall'architetto britannico William Thornton. Da quando venne fondato il primo teatro lirico pubblico a Venezia nel 1637, questi giganti dell’edilizia e … Bio-architettura a Manhattan, Scheda sulle caratteristiche ecologiche della Bank of America Tower, Riconoscimento del Council on Tall Buildings and Urban Habitat per il 2010 alla Bank of America Tower, Pubblicazioni sull'architettura degli Stati Uniti, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Architettura_statunitense&oldid=117083171, Template Webarchive - collegamenti all'Internet Archive, Template Webarchive - collegamenti a archive.is, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo. Gateway Arch, nel Jefferson National Expansion Memorial a Saint Louis (Missouri), di Eero Saarinen, progettato nel 1947 e costruito tra il 1963 e il 1965. Il gusto per le forme gotiche non era mai scomparso, né in Europa, né negli Stati Uniti e fu rappresentato in particolare nelle numerose chiese costruite tra il XVIII e il XIX secolo in conseguenza della crescita demografica. In New England, nella casa del pastore Capen a Topsfield (Massachusetts, 1683)[14], la posizione centrale del caminetto rispondeva all'esigenza di riscaldamento in inverno[15] e la casa ha tegole e travature in legno, che rappresentavano caratteristiche tipicamente americane. Gli esempi di architetture più antichi degli Stati Uniti sono suddivisi in due principali aree: la prima di esse è la metà orientale, nella quale si trovano testimonianze della cultura dei Mound Builders, che costruivano tumuli e piramidi in terra di grandi dimensioni per seppellire i loro morti. Benjamin Henry Latrobe (1764-1820) e i suoi allievi William Strickland (1788-1854) e Robert Mills (1781-1855) ottennero commissioni per la costruzione di sedi di banche e chiese nelle grandi città come Filadelfia, Baltimora e Washington. Hugues 1997, citato in bibliografia, p.39. L'architetto tedesco Walter Gropius insegnò architettura ad Harvard e costruì a New York, insieme a Pietro Belluschi il controverso Pan Am Building (oggi MetLife Building), del 1958- 1963[118]. Gli attentati dell'11 settembre 2001 hanno provocato una riflessione sui grattacieli, il loro simbolismo e i problemi legati alla sicurezza[138]. Vi compaiono, accanto alle figure più celebri della scena internazionale e ai progettisti che si distinguono per la qualità nella ricerca e nella sperimentazione sui mezzi digitali, le strutture allestite online dai più validi architetti emergenti. Questo articolo racconta come gli architetti fuori terra si sono adoperati per la trasformazione dei luoghi di sepoltura nei Cimiteri Americani dell’800. Il Larking Building a Buffalo (New York), inaugurato nel 1906 e demolito nel 1950[97] utilizzava la pietra e il mattone in luogo dell'acciaio ed era articolato in piani orizzontali. Una dimora in stile palladiano fu la Drayton Hall, costruita dal governatore della colonia della Carolina del Sud, John Drayton tra il 1738 e il 1742[65], presso Charleston (Carolina del Sud). I parchi di divertimento utilizzarono questa architettura del piacere, criticata come architettura di facciata, volgare ed effimera. Hugues 1997, citato in bibliografia, pp.56-61; (, Jeffrey Karl Ochsner, Thomas C. Hubka, "H. H. Richardson: The Design of the William Watts Sherman House", in, August E. Sarnitz, "Proportion and Beauty, The Lovell Beach House by Rudolph Michael Schindler, Newport Beach, 1922-1926", in. Gli spagnoli costruirono anche dei forti, come quello di Pensacola (Fort San Carlos de Austria, costruito nel 1698 e distrutto nel 1719 sul sito del successivo Fort Barrancas[12]) e quello di St. Augustine (Castillo de San Marcos, del 1565), tra i pochi monumenti del periodo conservati negli Stati Uniti[13]. Studi professionali di architetti contemporanei nel mondo . Nel campus dell'università di Princeton (a Princeton, ´New Jersey) Robert Venturi progettò la Gordon Wu Hall, completata nel 1983[128]. La Costituzione degli Stati Uniti, redatta nel 1787, diede origine a nuove istituzioni, ispirate ai principi di sovranità nazionale e di separazione dei poteri, che necessitavano delle proprie sedi. Una peculiare manifestazione di questo fenomeno culturale, negli Stati Uniti, è quella denominata American Renaissance. Andò distrutta da un incendio durante la guerra anglo-americana del 1812, ad eccezione dei muri esterni, che secondo la leggenda nella ricostruzione furono dipinti in bianco per mascherare i guasti causati dal fumo. Il vittoriano Stick Style (1860-1890)[76] si distinse per strutture con graticciate (clayonnage) di bacchette di legno e tetti alti con spioventi accentuati. The Social Construction of the Skyscraper, Sito ufficiale del Chicago Board of Trade Building, scheda sul Chicago Board of Trade Building, Informazioni sulla costruzione del Golden Gate Bridge, Scheda sull'edificio del Carpenter Center for the Visual Arts, Scheda sull'ala est della National Gallery of Art di Washington, introduzione e indice per il Getty Center di Richard Meier, Architettura e storia del Weisman Art Museum, Hearst Tower. La Pennsylvania Station di New York prima della demolizione (1962), Il Singer Building di New York in una stampa del 1908, La volta della hall principale del Grand Central Terminal di New York, restaurata nel 1998. Architettura rigenerante: una ‘Biosphera’ per il benessere dentro casa ... Negli uffici dove si sta bene si rende di più. La seconda invece comprende coloro che non dico che scelgono il primo carattere della tendina come font per il progetto… ma quasi! La cappella di San Michele della Santa Fe fu costruita nel 1610, ancora con la tecnica dell'adobe, ottenendo un aspetto austero e massiccio. Le forme neoclassiche continuarono ad essere comunque adottate a Washington: la sede della National Gallery of Art[62], completata nel 1940 ad opera di John Russel Pope si ispira ancora al Pantheon di Roma. Nel XVII e XVIII secolo gli spagnoli fondarono una serie di forti (presidios), tra le attuali Los Angeles e San Francisco, e una rete di missioni nella regione sud-occidentale, tra cui la più antica (1598)[6] fu quella di San Gabriel de Yungue-Ouinge, nel Nuovo Messico[7]. “Avevo sempre sognato, da grande, di fare l’aggettivo. Chiesa episcopale di Saint Michael a Charleston (Carolina del Sud), del 1752-1761, First Baptist Church in America, a Providence (Rhode Island), 1774-1775, Redwood Library a Newport (Rhode Island), di Peter Harrison, anni 1750, Sinagoga Touro di Newport, di Peter Harrison, 1763. Lo stile è caratterizzato da un ritorno delle decorazioni medievali (comignoli, guglie, torri merlate, finestre ad ogiva, doccioni figurati, vetrate) e dall'utilizzo di tetti con forte pendenza. Il Woolworth Building di New York, opera dell'architetto Cass Gilbert del 1913, venne realizzato in stile neogotico[90]: con i suoi 60 piani e i 241 m di altezza batté il record della Metropolitan Life Insurance Company Tower[91]. L'affermazione dell'indipendenza si estese in tutti i campi, anche in quello culturale, con la fondazione di università e di musei. La tendenza architettonica dell'Eclettismo si manifestò tra gli anni 1860 e la prima guerra mondiale e consisteva nell'utilizzo di elementi diversi, ripresi da differenti tradizioni e stili architettonici, distinguendosi dall'architettura neoclassica, che aveva prodotto invece edifici architettonicamente omogenei, ispirati unitariamente all'architettura greco-romana. La crisi energetica del 1973 e la maggiore importanza attribuita alle opere architettoniche come parte dei beni culturali costituirono una nuova base di partenza. Il movimento per la riabilitazione degli edifici antichi si è sviluppato soprattutto a partire dagli anni settanta, con proteste per le operazioni di rinnovamento urbano. Il Portland Building di Michael Graves a Portland (Oregon), del 1982[126], rappresenta una rielaborazione del grattacielo in chiave postmoderna, con il ritorno alla costruzione dell'edificio in cemento e l'inserzione di elementi storici e classici. Questa corrente fu inizialmente considerata un prolungamento del Movimento moderno oltre il brutalismo e definita "tardo modernismo". Archeire. Quando si parla di font per l’architettura, esistono due categorie di persone.. La prima è costituita da tutti quelli che impiegano più tempo a scegliere il font per le tavole, o addirittura il font per il portfolio, che ad impaginarli!. La Watts-Sherman House fu costruita dall'architetto Henry Hobson Richardson nel 1874-1875, sempre a Newport, lasciando a vista la struttura in legno[78]. Tra i designer stranieri più famosi al mondo c’è Marcel Wanders. 15 film famosi che un architetto non può non conoscere ... Stupende scene aeree di edifici razionalisti si alternano a enormi grattacieli americani illuminati di notte, il tutto con la musica minimalista di Philip Glass. Le agenzie di architettura e le loro biblioteche ne svolgevano la funzione. L'edificio era stato disegnato attorno ad un grande pozzo centrale, rischiarato dall'alto, che dava luce agli ambienti di tutti i piani. è stato segnato da un evento drammatico che ha avuto risvolti significativi anche in a.: l'attacco terroristico dell'11 settembre 2001, che ha provocato, com'è noto, la distruzione delle torri del World Trade Center e di altri edifici nel centro finanziario di New York. Questa categoria contiene le 5 sottocategorie indicate di seguito, su un totale di 5. Il puritanesimo impose edifici di culto semplici e sobri, privi di decorazioni ostentate e le meeting house ("case di riunione") erano utilizzate per il culto, ma anche per riunioni sociali[16]. L'edificio orientale della National Gallery of Art di Washington, opera dell'architetto Ieoh Ming Pei del 1974-1978[129] si articola in volumi giustapposti, mentre nell'High Museum of Art di Atlanta (Georgia), del 1980-1983[130], e nel Getty Center a Los Angeles (California), del 1985-1997[131], Richard Meier ha ripreso alcuni elementi dello stile di Le Corbusier. Architetti e progetti famosi. Le riviste di architettura contribuirono a diffondere l'interesse per la disciplina: una delle prime fu l'American Architect and Building News, nata a Boston nel 1876, mentre dal 1879 si pubblicò a San Francisco la Californian Architect and Building News. Appartiene inoltre a questo stile il Golden Gate Bridge di San Francisco, California)[108]. Gli archi ogivali dei piloni richiamano le tendenze storicistiche del neogotico, mentre i cavi in acciaio e la portata tecnica della sua realizzazione (480 m di portata e una delle costruzioni più alte della città alla fine dell'Ottocento) ne fecero un edificio decisamente moderno. L'edificio venne inaugurato nel 1925. Tra i primi grattacieli sono il New York Tribune Building, a New York, opera dell'architetto Richard Morris Hunt del 1873[87], che raggiunse un'altezza di 78 m, e l'Home Insurance Building di Chicago, edificato dall'ingegnere William LeBaron Jenney, della Scuola di Chicago nel 1885 e demolito nel 1931[88]. Interni Magazine - I grandi protagonisti del design e dell’architettura internazionale si incontrano sul tema "new projects for urban landscape" Giulio Cappellini, Piero Lissoni, Nasir Kassamali, Gilda Bojardi “Italian Design Brands and US Market: opportunities” Una conversazione con Gilda Bojardi, direttore Interni La tendenza detta California Crazy[121] consistette nel fare di un oggetto comune e quotidiano una forma architettonica, come uno snack bar a forma di hamburger. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 4 dic 2020 alle 21:53. La costruzione venne iniziata nel 1792. Agli inizi del XX secolo si svilupparono i primi grandi studi di architetti, come McKim, Mead and White, che si dedicarono ad esprimere in architettura il prestigio delle grandi famiglie attraverso lo stile Beaux-Arts. Un altro esempio è la Robie House di Chicago (1908-1910)[96]. Il primo della trilogia di “Qatsi” che stupirà sicuramente. Dopo la candidatura del dicembre scorso, otto edifici progettati dall’architetto Frank Lloyd Wright, tra cui ovviamente il Guggenheim Museum di New York e le residenze Fallingwater e Robie House, sono stati ufficialmente inclusi nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO (World Heritage List). AAB Architekten. Una lista di 15 film da vedere assolutamente, soprattutto se si ama l'architettura.Perché parliamo di film per architetti?Perché quella tra cinema e architettura è una collaborazione di lunga data. L'edificio fu dotato del primo ascensore a vapore Otis, per i suoi cinque piani. In seguito le grandi famiglie della costa orientale si fecero costruire immense residenze e ville in stile neogotico, agli antipodi del neoclassicismo, prendendo modello dalla casa inglese di sir Horace Walpole a Strawberry Hill. Nella seconda metà del XIX secolo gli architetti Richard Morris Hunt, Henry Hobson Richardson e Frank Furness lavorarono spesso per ricche famiglie, come i Vanderbilt, edificando le loro residenze in stile neoromanico o neorinascimentale[72]: i magnati dell'industria o dei trasporti investivano nelle loro dimore e commissionavano edifici che riprendessero elementi dai palazzi europei. Dal 1916 la città di New York adottò la Zoning Law, restata in vigore fino al 1961, che obbligava gli architetti ad adattare l'altezza degli edifici alle dimensioni della parcella urbana. I due architetti e interior designer che hanno fatto della flessibilità negli approcci al progetto la chiave di volta della loro pratic… Di Elisabetta Donati De Conti 08/05/2020 L'insieme venne impostato sul principio della simmetria e associava materiali frequenti nel New England (mattoni rossi, legno dipinto in bianco e ardesia per le tegole del tetto, a doppio spiovente). Nel 1805 a Salem l'architetto Samuel McIntire progettò la casa Gardiner-Pingree, residenza di John Gardiner-Pingree[66]: l'edificio era caratterizzato da tetti a debole pendenza, balaustre e uso del mattone e fu ripreso l'uso palladiano di sottolineare gli ingressi con portici colonnati semicircolari. Hugues 1997, citato in bibliografia, p.52. Weisman Art Museum nel campus della University of Minnesota Twin Cities a Minneapolis (Minnesota), di Frank Gehry, 1993, Walt Disney Concert Hall a Los Angeles (California), di Frank Gehry (concorso del 1989 e completamento nel 2003), Padiglione Jay Pritzker nel Millennium Park di Chicago (Illinois), di Frank Gehry, 2004. Visualizza altre idee su registi, kirk douglas, king kong. Irlanda . La costruzione della residenza presidenziale, la Casa Bianca[40], fu decisa subito dopo la costituzione di Washington come capitale federale, con la legge del congresso del 1790. Questa forma di revivalismo classicista si ispirava ai principi dell'Académie des beaux-arts francese ed è una forma di tardo neoclassicismo con connotazioni eclettiche. L'influenza della École des Beaux-Arts di Parigi restò a lungo predominante e molti architetti statunitensi vi si formarono. Famosi architetti cinesi. Germania . Anche il Wainwright Building di Saint Louis (Missouri) venne edificato da uno dei membri della Scuola, Louis Sullivan, nel 1890[89]. La diffusione dei trattati di architettura presso l'aristocrazia coloniale favorì la diffusione dello stile georgiano anche per le residenze private. Dopo la dichiarazione d'indipendenza del 1776 e il riconoscimento nel trattato di Parigi del 1783, nonostante la rottura con il Regno Unito sul piano politico, l'influenza inglese rimase attiva in architettura. Ingresso del Detroit Institute of Arts a Detroit, Michigan, di Paul Philippe Cret, 1923-1927, Rockfeller Memorial Chapel a Chicago, Illinois, di Bertram Grosvenor Goodhue, 1918-1924, Campidoglio a Lincoln, Nebraska, di Bertram G. Goodhue, 1919-1932, National Gallery of Art, a Washington DC, di John Russell Pope, 1937-1941. Lo stesso Renwick fu l'autore della sede della Smithsonian Institution di Whashington[48], che fu tuttavia criticata per aver rotto l'armonia architettonica della capitale con un edificio eclettico, di ispirazione bizantina e romanica, realizzato in mattoni rossi. Rappresentazione visiva di strutture ed eventi venne ben prima dell’invenzione di parole, in modo che possa essere considerato un’arte primitiva. Facciata neogotica della cattedrale di San Patrizio, a New York, (1885-1888), James Renwick Jr. Università di Princeton, New Jersey, stile neogotico. Vennero costruiti edifici ad andamento piramidale, con piani superiori progressivamente ridotti, come l'Empire State Building, o costruiti solo su una porzione del terreno ad essi riservato, come il Seagram Building, degli architetti Ludwig Mies van der Rohe e Philip Johnson (1954-1958), arretrato di 28 m rispetto alla fronte di Park Avenue e che propone un modo di integrazione originale del grattacielo nella città. Fu incaricato della costruzione, l'architetto James Hoban, americano di origine irlandese, che aveva vinto l'apposito concorso. Vincitori del concorso furono gli architetti newyorchesi Raymond Hood e John Mead Howells, con un edificio neogotico che si ispirava a prototipi medievali francesi e belgi. A partire dal 1935 il Servizio dei parchi nazionali (National Park Service) si è incaricato dell'elenco degli edifici, dei monumenti e dei quartieri di interesse storico degli Stati Uniti[144]. Nell'ambito dell'architettura neoclassica la ripresa dell'architettura greca antica ("stile neogreco") esercitò una grande attrazione sugli architetti che lavorarono negli Stati Uniti nella prima metà del XIX secolo. L'edificio, in marmo e calcare bianco, riprendeva la forma di un tempio greco dorico senza frontone e le sue 36 colonne rappresentavano i 36 stati dell'unione al momento della morte di Lincoln. Sulla costa occidentale, il quartiere di Haight-Ashbury a San Francisco (California) ebbe case costruite nel periodo 1860-1900 in stile vittoriano[79], con influssi italianizzanti, ricche di decorazioni e colorate, a più piani e con finestre a bovindo. Gli architetti di questo periodo furono fortemente influenzati dai canoni europei. Lo stile Beaux-Arts fu in voga soprattutto a Washington e a New York (Biblioteca pubblica[51], campus della Università di Columbia[52], le sedi del Metropolitan Museum of Art[53], dell'American Museum of Natural History[54] e del Brooklyn Museum[55]). La seconda regione è quella di sud-ovest, dove si erano sviluppati le genti dei Pueblo: i siti archeologici più conosciuti sono quelli della cultura degli Anasazi[2] (cliff-dwelling a Chaco Canyon e a Pueblo Bonito, nel Parco nazionale storico della cultura Chaco[3], e a Mesa Verde[4]). Per proteggere gli edifici storici dagli appetiti speculativi dei privati, lo Stato federale si è dotato di diverse istituzioni: agli inizi del XX secolo è stata istituita la lista dei monumenti nazionali statunitensi, creata per la protezione di siti naturalistici e di realizzazioni architettoniche. L'edificio si ispirò alle opere dell'architetto barocco inglese Christopher Wren[21] e servì da modello per le successive dimore aristocratiche. Facciata dell'Haughwout Building a New York, di John Gaynor, 1857, The Arcade di Cleveland (Ohio), di John Eisenmann, 1890. Molto spesso inoltre, i grandi teatri dell’opera sono veri e propri gioielli architettonici, progettati dai più famosi architetti mondiali e decorati con le tecniche più disparate. La tendenza eclettica si è espressa nei grattacieli, nei campus universitari e nei musei. Casa del pastore Capen a Topsfield (Massachusetts), 1683, Old Ship Meetinghouse a Hingham (Massachusetts), 1681, Palazzo del governatore a Williamsburg (Virginia), 1706-1720, in stile georgiano, Independence Hall a Filadelfia (Pennsylvania), di Andrew Hamilton, 1732-1753. Questa pagina ospita una selezione di siti di architetti presenti in rete. Ecco l'elenco degli architetti più famosi di sempre, da Le Corbusier a Zaha Hadid, passando per Oscar Niemeyer e Renzo Piano Alcune aperture sono di forma ellissoide e una o più stanze ebbero pianta ovale o circolare.