La mostra è a ingresso libero e sarà visitabile dal 23 al 27 gennaio dalle ore 8 alle 13 e dalle ore 14.30 alle 18.30. E’ inoltre possibile prenotare delle visite guidate contattando l’ufficio Cultura del Comune di Seregno, via telefono al numero 0362 263311 o via e-mail all’indirizzo [email protected] Consonno era partito come l'utopia di un 'villaggio' di divertimento, immerso tra i monti. Il luogo è visitabile ma è opportuno ricordare alcune limitazioni: buona parte di Consonno è proprietà privata e negli edifici abbandonati sono presenti innumerevoli situazioni di pericolo. Negli anni '60 fu costruita una sorta di Las Vegas italiana, ma poi fu abbandonata e oggi ci sono i ruderi della gloria che fu. Consiglio di andarci in una giornata di sole, di sera non è decisamente il caso.. Andiamo con ordine. Info: Bussana Vecchia (Foto: Bussana Vecchia, fotografia di Ezio Armando, via Flickr) 3. di Maggy Bettolla. 52 - Consonno, la città fantasma della Brianza [podcast] Buona esplorazione a tutti. La strada per arrivarci è stretta (a tratti molto stretta), dissestata, tortuosa piena di tornanti in salita con curve a gomito. Il piccolo paese era localmente noto per la cura con cui i suoi abitanti coltivavano i castagneti e per la produzione di un sedano particolarmente gustoso e … DIOSSINA E PEDEMONTANA: INCONTRI DAL PREFETTO PER IL PIANO DI CARATTERIZZAZIONE di Sinistra e Ambiente Meda La stampa sta dando in questi giorni notizia e resoconto degli incontri (ultimo quello del 19/11/2015) tenutesi tra la Prefettura di MB, i Sindaci di Barlassina, Meda, Seveso, Cesano Maderno, Bovisio Masciago (tratta B2 dell'autostrada pedemontana), Desio (tratta C) e … Molte delle ex costruzioni storiche del Conte sono oggi blindate per motivi di sicurezza. Informazioni generali: L’edificio è visitabile solo attraverso visite guidate ed è aperto da mercoledì a domenica, dalle 10.00 alle 18.00. Da Las Vegas italiana a paese fantasma, Consonno nasce e muore, rinasce una seconda volte e viene … Attualmente Consonno è disabitato, è visitabile solamente a piedi e in auto è possibile raggiungere solamente il Cimitero (durante gli orari di visita). In provincia di Terni, nell’Umbria meridionale, si trova Ferentillo, un piccolo comune che nasconde un inaspettato segreto.Nella cripta della Chiesa di Santo Stefano (XV secolo) sono stati ritrovati i corpi mummificati di diversi abitanti del borgo e di alcuni stranieri.. Attualmente la cripta è visitabile … Consonno è una ghost town nel cuore della Brianza lecchese. L’associazione formata dagli ex abitanti del paese, “Gli Amici di Consonno”, ha deciso di prendere in La cripta delle mummie di Ferentillo. Benvenuti a Consonno, a un’ora e venti circa di auto da Milano, curioso – e visitabile – paesino abbandonato (negli anni Venti contava 300 abitanti) adocchiato, nel periodo del boom economico italiano, dal conte Mario Bagno, ‘Grande Ufficiale’ che fece della zona un luogo di perdizione autentica. Quello che accadde al piccolo borgo di Consonno è una storia poco nota che merita di essere conosciuta e che dimostra la devastante potenza dell'unione fra ricchezza e ignoranza. Da piccolo mio padre mi ci portava, allora era già tutto dismesso, in uno dei locali del vecchio 'Paese dei Balocchi' era stata aperta una casa di cura per anziani ed era ancora funzionante e frequentata mentre tutto il resto portava già i … Il borgo è visitabile solo a piedi, lasciando l’auto all’ingresso del paese. Maggy Betolla, esponente spezzina degli urbex, gli esploratori urbani armati di reflex, torna a raccontare a MEMO un nuovo luogo abbandonato.Ci porta sul Lago di Come a Consonno. Una storia particolare e interessante. Oggi l’intero borgo è caratterizzato dalla presenza di numerose botteghe di artisti, ed ogni singola abitazione, piazza, strada o fontana è una vera opera d’arte! Consonno è una frazione di Olginate e molti navigatori non lo riconoscono. Il tutto è visitabile nel giro di un'oretta. Il loro tenore di vita è testimoniato proprio da questa villa, progettata e costruita senza limiti di budget, lasciando libertà di scelta all’architetto circa le soluzioni tecniche e stilistiche.